guide spirituali involontarie

14 marzo, 2008

Gesualdo Lazzaretti una sera tornò a casa che era stanco morto.

la mattina dopo si svegliò: non eran passati nemmeno dieci minuti che in paese (era quel famosissimo paese piccolo in cui la gente mormora) si era già sparsa la voce che era resuscitato.

Annunci