domande legittime

e allora Eva salì al colle e gridò nel vento:

dio mio!
perchè continui a mandarci in giro con queste foglie di fico quando hai già in mente di inventare l’outlet di Intimissimi?

Annunci

26 Responses to domande legittime

  1. laspostata ha detto:

    Farmi iniziare la giornata con tale quesito teologico è invero crudele.
    Mi tormenterà per ore, e ore, e ore…

  2. G+ ha detto:

    pensa a me che sono andato all’outlet di intimissimi e ho comprato un tanga a forma di foglia di fico. io sono ateo…

  3. giarina ha detto:

    …e gronchi cosa le rispose?

    [capo, le devo innaffiare le stelle alpine?]

  4. S. ha detto:

    eh, si sa.
    Eva è crudele per natura.
    in tutte le facoltà di giurisprudenza la ricordano come primo esempio di istigazione a delinquere.

    [su, gente. dieci minuti in più di pausa cena a chi mi consola laspostata.]

  5. S. ha detto:

    io invece a un vivaio vicino all’outlet di intimissimi ho comprato un fico a forma di tanga.
    vedessi che figurone là nell’orto.

  6. S. ha detto:

    gronchi gli disse che era colpa di quello del piano di sotto.
    “Togliatti, mi pare si chiami”, speci-ficò.

    [le stelle alpine dipende, se son quelle della costellazione dell’orso bruno sì]

  7. G+ ha detto:

    consiglio numero 1 per laspostata: cara spostata di mente e di fatto, che ne dici se ti occupi di innaffiare una piantina di fico affinché faccia tante tante foglie e poi chiamiamo dolce & gabbana e gli diciamo di creare un vestito intero fatto di foglie di fico così ci guadagniamo tanto tanto e facciamo le ferie mangiando fichi?

  8. giarina ha detto:

    ma caspita, capo, è un omino quello lì nero! solo un piccolo omino nero! e cos’ha la mani sugli occhi? nelle orecchie? si tiene il cappellino? bah.
    …e io che l’avevo preso per la maschera di darth vader…
    e pensare che mi facevi anche soggezione. mavalà.
    ah domani quando arrivo, arrivo. tzè.

    [non riesco a consolare la spostata perché non sta mai ferma.]

  9. G+ ha detto:

    secondo me l’omino nero (che mette tanta paura come il capo) è in realtà un pomello di un bastone da passeggio (che mette egualmente paura perché lo usa lui per farci capire quanto è importante il lavoro)…

  10. giarina ha detto:

    capo, mi è caduta la tavolozza sulla testiera. fa niente?

  11. S. ha detto:

    tranquilla.
    a me ieri mi ci è caduta la tavola, sulla tastiera.
    son tastiere resistenti.
    (mica si va al risparmio sui materiali qua, tzè)

  12. orazio ha detto:

    Voi delle donne non capite mica niente… Era solo un modo per far capire ad Adamo cosa voleva come regalo di compleanno!

  13. G+ ha detto:

    caro il mio orazio, qui mica son fiaschi: è la storia di sempre. adamo, dopo averle regalato la costola si sente dire da eva: “ma che m’hai dato? ‘sto ossicino qui? ma meglio coprirmela va…” e da allora è stato sempre così.

  14. S. ha detto:

    infatti adamo tragicamente non capì e le regalò una mela.

  15. G+ ha detto:

    eva infatti gli rispose: “ma che m’hai dato? ‘sto torsolo qui? ma meglio coprirmela va’…” e via dicendo ai giorni nostri.

  16. Maurice ha detto:

    Poi Adamo spostò la foglia di Eva per farsi un piatto di prosciutto e fichi, e ci trovò invece una patatina. Che schifo le patate crude con il prosciutto.

  17. G+ ha detto:

    non che cotte siano meglio…

  18. S. ha detto:

    e pensare che bastava dare un’occhiata più in su.
    “al padrone non far sapere quanto è buono il formaggio con le pere

  19. G+ ha detto:

    variante di adamo affamato: “a eva non far sapere che il formaggio con le pere è meglio delle sue pere”

  20. S. ha detto:

    poi dio, creò il succo di frutta.

  21. giarina ha detto:

    eh sì. e fu sera e fu mattina.
    capo, tira su i piedi ché devo lavare il post.

  22. S. ha detto:

    sì.
    scusa.
    c’ho versato sopra il succo di frutta alla pera.
    (ma la donna delle pulizie che fine ha fatto? ti ha subappaltato il lavoro per luglio-agosto?)

  23. G+ ha detto:

    capo, scusa per il ritardo: ero bloccato nel post precedente. hai visto quanta polvere?

  24. giarina ha detto:

    g+, tira su i piedi e stai attento a non camminare dov’è bagnato. chi ha buttato la cenere in terra?

    capo, i vetri li pulisco lunedì ché non c’è più vetril.
    ah, ha telefonato il rag guidozzi, dice che gli hai rigato la macchina con gli schettini.

  25. S. ha detto:

    il post precedente è chiuso per ferie, quindi G+, esci subito di lì.

    il vetril è nel vaso dei crisantemi, là sopra il monitor.

    digli al ragionier guidozzi che c’ho gli schettini assicurati, che parli con quelli dell’Unipol.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: