l’allegro chirurgo

30 marzo, 2007

c’era uno che gli hanno trapiantato la milza di un altro: a lui gli hanno detto che un milza in più non c’è problema tanto la milza è un organo che non serve a niente, all’altro che anche senza milza si vive benissimo, tanto la milza è un organo che non serve a niente.

Annunci

vuoi vincere facile?

27 marzo, 2007

dice un mio amico che il muai thai è lo sport del futuro.

il muai thai (per quelli che non sanno le lingue) sarebbe la boxe tahilandese: lui (il mio amico dico) negli ultimi quattro anni ci si è dedicato anima e corpo e ormai ne ha appreso tutte le tecniche più letali, sostiene.

attualmente può uccidere con un calcio alto sul collo alla vandamme un avversario di 3 anni.


non c’è più la mezza stagione

21 marzo, 2007

è primavera.
svegliatevi bambini.

che arriva babbo natale.


la bella addormentata

16 marzo, 2007

c’era una volta una figliuola parecchio discreta che si sentiva stanca, ma così stanca.
che a un certo punto disse sono un po’ stanchina, e si coricò.

si sveglio cent’anni dopo, ma ormai era morta di vecchiaia.


malatosano

14 marzo, 2007

alla visita del militare un giorno arrivò uno che era strabico, ma così strabico che quando ti guardava sembrava proprio che stesse guardando te.

era strabico a 360°.

(nessuno si accorse di nulla)


con la coda dell’occhio

13 marzo, 2007

è che a me mi avevano detto che le cose belle capitano sempre quando si guarda da un’altra parte.

oh, io saran tre mesi che guardo da un’altra parte, ma non succede mica niente.
da questa parte, dico.


open day paradise

10 marzo, 2007

ricorre oggi il giorno di apertura annuale del paradiso, unica possibilità per il terrestre medio (vivo o morto che sia) di visitare le meraviglie della tenuta del Principale, comprensiva delle settanta vergini ignude (guardare ma non toccare) di cui tanto si parla in giro.

affrettarsi: posti in esaurimento.

(si ricorda a tutti, a titolo di semplice esempio, lo spiacevole inconveniente dell’anno scorso, quando il Ciabatti Mario, essendo arrivato un po’ tardino, rimase incastrato nel cancello e l’inflessibile San Pietro non ne volle sapere di farsi intenerire dai suoi strazianti lamenti. Pace all’anima sua)