fortunato al gioco

mi pareva troppo strano.
non mi tornava proprio quella storia che uno esperto come il Bertacci (Fortunato di battesimo) si fosse fatto fregare tutti quei soldi a carte.

poi si scoprì che aveva sbagliato tavolo da gioco.
che se ne era accorto quando, calato il terzo poker d’assi cosecutivo, gli altri avevano fatto l’ennesima scopa di quattro.

Annunci

13 Responses to fortunato al gioco

  1. giarina ha detto:

    anche il due di briscola ha un suo valore affettivo.
    che non mi si voglia far credere che il bertacci non lo sapeva, e che lo teneva nella manica per scaldarlo.
    insieme alla regina di picche.
    che lui c’ha sempre un giardinetto di carte alla bisogna. nella manica.
    io col bertacci non ci gioco più, percché quando dà le carte fa la conta dell’astamblamfeminicutangaligalisticestucmaringùt e a me mi rifila sempre delle scartine.
    va be’ una volta, ma sempre no, eh?!

    50 euro a perdere.
    nel senso che non te li rendo.

  2. S. ha detto:

    il bertacci nella manica c’ha anche le fiches, due passaporti falsi e -alla bisogna- il diploma del conservatorio in controfagotto.
    sembra la borsa di mary-poppins, la manica del bertacci.

  3. giarina ha detto:

    è di manica larga, il bertacci.

  4. S. ha detto:

    di manica larga e con il braccino corto.
    lo sai di quella volta che perse cinquanta lire a rubamazzo e voleva pagare il tutto in comode rate semestrali?

  5. giarina ha detto:

    è uno oculato, lui.

  6. S. ha detto:

    sì.
    che ieri l’ho visto che discuteva con la Sonia, al bancone del circolo.
    voleve in tutti i modi farsi fare un abbonamento “ogni cinque caffè un amaro del carabiniere gratis“.

  7. giarina ha detto:

    io conosco uno che è diventato veterinario per via dell’amaro.

  8. G+ ha detto:

    la sonia dice che oggi il bertacci vaga per le campagne in cerca di polli da spennare.
    aggiunge anche che ormai ci son solo supermercati.

  9. S. ha detto:

    io conosco uno che è diventato carabiniere per via del caffè.
    dice che ieri notte ha fatto la multa al Bertacci Fortunato perchè dormiva dentro un carrello della Coop.
    dice nel sonno si lamentava dell’aviaria e diceva “qua una volta era tutta campagna

  10. G+ ha detto:

    al circolo ci andava uno che per farsi bello con la sonia prendeva ogni giorno un caffè.
    dagli e dagli insospettì il marito che un bel giorno gli fa: “di’, ma che tu se’ un investigatore privato in incognito per veni’ a controlla’ la virtù della mi moglie?” e quello, che non mentiva mai rispose: “no. faccio il carabiniere…” e poi dovette far vedere che lo era davvero. sarà mica lo stesso?

  11. S. ha detto:

    è lui.
    che gli toccò pure iniziare a sbagliare i congiuntivi per essere più credibile.
    (pensa te come è piccolo il mondo)

  12. G+ ha detto:

    (è così piccolo che te lo ritrovi sempre in mezzo alle gambe)

  13. S. ha detto:

    (e a quel punto son cazzi)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: